Core Align

CORE ALIGN

Core Align un nuovissimo metodo di allenamento e di esercizi post riabilitativi che unisce come nel Pilates la connessione mente-corpo, una parte cardio, forza, equilibrio e postura, e anche una buona parte di divertimento unica!

 

Sul Core Align sono stati progettati esercizi per migliorare la postura, l’equilibrio e il movimento funzionale. Sviluppato dal fisioterapista israeliano Jonathan Hoffman, che ha creato questo metodo per facilitare la riabilitazione muscolo-scheletrico, stimolando i muscoli del nucleo di stabilità, mobilità e che si possono estendere anche, (con controllo) a un allenamento aerobico.

 

Ottimo per il migliorare un regime di esercizio fisico per uno stile di vita sano. Il telaio Core Align racchiude due binari con all’interno delle pedane che si muovono in modo indipendente con la resistenza creata da sei gruppi di elastici di varia intensità su ogni carrello e si può usare in una o entrambe le direzioni avendo così una straordinaria versatilità creando centinaia di esercizi di movimento funzionali!

 

La maggior parte degli esercizi del Core Align richiedono una spalliera oppure si possono semplicemente eseguire senza, creando maggiore difficoltà.

 

Come nel Pilates anche il Core Align ha dei “principi” da tenere a mente in ogni esercizio: deve essere eseguito avendo sempre una posizione partenza perfetta in modo da preparare il corpo al movimento che andrà a fare seguito poi da un momento di stretching cioè la tenuta dell’esercizio, la chiusura del movimento e il rilassamento prima di ripetere l’esercizio.

 

Per il Corealign si utilizza un sol attrezzo per la sua grande versatilità e completezza.

E’ costituita da due parti distinte che possono essere usate insieme o separatamente:
La prima una specie di panca a livello terra, ovvero una struttura orizzontale in legno e metallo con due binari all’interno che si muovono separatamente agganciati a degli elastici di varia intensità.

 

La seconda una spalliera di legno agganciata al muro con delle corde come ausilio dei movimenti.

 

L’idea di questo attrezzo la circolarità, di espansione, di sfericità del movimento, e l’introduzione della rotazione e della torsione del tronco, insieme allo streatching che caratterizzano sin da subito la particolarità del CoreAlign rispetto al Pilates e che ne fanno l’ideale complemento per l’allenamento. Straordinaria versatilità, più di cento differenti esercizi e movimenti.